#Non ci siederemo in Parlamento, noi.

Partecipiamo a queste elezioni politiche solo per poter comunicare ai veneti il nostro progetto per l’indipendenza del Veneto. Anche in caso di elezione, i nostri candidati non parteciperanno mai ai lavori di Camera e Senato.

#Un voto per l’indipendenza

Veneto Stato persegue come unico obiettivo l’indipendenza del Veneto, attraverso un percorso internazionale che prevede l’indizione di un referendum democratico tra gli abitanti della Regione Veneto.

#Lavoro e giovani salvaguardati nel nuovo Veneto Stato

Per noi veneti il lavoro è una questione di dignità, per questo il Veneto indipendente sarà in grado di garantirlo a tutti. I veneti hanno attualmente un credito annuale nei confronti dello Stato italiano di oltre 20 miliardi di euro. Con questi soldi possiamo per esempio abolire l’irpef e lasciare il corrispettivo in busta paga, passando da un netto al mese di 1200€ a un netto di 1700 €. Inoltre si potranno avviare nuove politiche per la famiglia e per la salvaguardia del futuro dei nostri giovani.

#Imprese locali come motore del nostro benessere

Il Veneto indipendente cancellera’ l’Irpef, l’Irpeg e l’Irap alle proprie imprese. Esse sono infatti il motore della crescita e solo così potremo veramente concorrere con regioni confinanti virtuose come la Carinzia e gli altri Paesi europei. Mantenendo sempre, in pieno spirito veneto, l’etica, il rispetto dell’altro e dell’ambiente i cardini del nostro agire.

La lista dei nostri candidati